Confronto delle migliori banche o operatori finanziari con cui investire in azioni, obbligazioni e fondi comuni.

I migliori broker finanziari online

De Giro - Depositotitoli.it
DEGIRO: vincitore di diversi premi internazionali, con commissioni davvero interessanti ed accesso ai maggiori mercati internazionali.
Spese di gestione: 
0,00 %
Ordine 1.000 €: 
1,08 €
Ordine 5.000 €: 
3,40 €
Binck - Depositotitoli.it
Binck: lavora su più di 50 mercati finanziari e conta al suo attivo 600.000 clienti, tra le opzioni di investimento che offre vi sono anche gli ETF.

Promozione: 0 € comm. sui mercati USA

Spese di gestione: 
0,00 %
Ordine 1.000 €: 
2,50 €
Ordine 5.000 €: 
8,50 €
Directa - Depositotitoli.it
Directa: una società di intermediazione mobiliare italiana che offre due tipi di piattaforme una più semplice ed una più professionale.
Spese di gestione: 
0,00 %
Ordine 1.000 €: 
1,90 €
Ordine 5.000 €: 
9,50 €

Investire in modo autonomo in Fondi

Pensaci oggi - Depositotitoli.it
Pensaci oggi: con costi annui riducibili e spese di gestione contenute, l'importo minimo di investimento non è elevato.
Spese di gestione: 
1,96 %
Ordine 1.000 €: 
0,- €
Ordine 5.000 €: 
0,- €
Onlinesim - Depositotitoli.it
Onlinesim: una piattaforma per investire in modo indipendente che mette a confronto più di 4.000 fondi con un sistema di ricerca avanzato.
Spese di gestione: 
2,70 %
Ordine 1.000 €: 
0,- €
Ordine 5.000 €: 
0,- €

 

 

 

Importante da sapere

I depositi titoli online sono sicuri

Oggi è possibile aprire un conto deposito online in sicurezza; innanzitutto bisogna informarsi bene sui prodotti su cui investire ed il relativo livello di rischio, i costi sono meno elevati e la scelta dei prodotti è più ampia.

È buona regola leggere attentamente se l'intermediario finanziario è autorizzato e professionale; nel caso risponda a questi requisiti, si può aprire un conto titoli online con tranquillità e cercare di investire su prodotti diversi per limitare i rischi.

De Giro e Binck rappresentano due dei principali brokers finanziari con cui investire su molte borse internazionali. Questo sito offre una panoramica dei principali broker online ed aiuta a confrontare i diversi depositi titoli con le loro caratteristiche.

Come aprire un deposito titoli

Chi non ha mai investito in azioni, obbligazioni ed altri prodotti di tipo finanziario, deve sapere che prima di iniziare ad investire, è necessario aprire un deposito titoli, che non è un conto corrente, ma un conto riservato all'investimento.

Ma dove aprirlo e come?

Oggi ci sono varie possibilità: presso la filiale della propria banca, per telefono, oppure online, è indispensabile, però, avere un conto corrente di appoggio, utile per gli addebiti, le spese di amministrazione ed altri servizi. Per l'apertura, bisogna sottoscrivere il contratto, prendere visione dei documenti informativi e rispondere al questionario Mifid. Su questo sito vengono indicati i depositi titoli che possono essere aperti velocemente online.

Come scegliere un deposito titoli

È importante valutare attentamente quali sono i costi legati ad un conto titoli, tra cui le spese di gestione, l'imposta di bollo o altri costi aggiuntivi che si possono leggere nei fogli informativi. Gli strumenti finanziari sono soggetti a tassazioni e le transazioni che la banca effettua per ogni singolo investimento prevedono anche delle commissioni fisse o variabili.

Inoltre con l'apertura di un conto online, si può iniziare ad investire in modo veloce e ricevere l'aggiornamento in tempo reale. Ci sono molti conti titoli che offrono diverse tipologie di piattaforme adatte agli investitori principianti e professionisti.

Tipologie di investimento finanziario 

Trading online:

Con questo tipo di investimento si può autonomamente decidere quanto e come investire, basta aprire un conto con uno dei broker che offrono piattaforme trading online. 

I costi di gestione sono in genere azzerati e si può investire il proprio denaro in Borsa restando comodamente a casa.

Fondi di investimento:

Si tratta di uno strumento finanziario, affidato a delle società di gestione del risparmio che raccolgono queste somme e le reinvestono.

Il rischio è meno elevato in quanto è diversificato e non dipende da un'unica azienda. 

Risparmio gestito: 

Si tratta del capitale personale che viene fatto investire dal risparmiatore ad una società di gestione del risparmio che può essere una banca oppure un promotore finanziario. 

I due aspetti meno positivi di questo tipo di investimento è che si devono pagare dei costi a chi gestisce il capitale per conto del cliente, quindi alla casa di gestione, alla banca collocatrice o al promotore e queste cifre vengono detratte dal capitale investito. 

Conti deposito:

Un conto di deposito è uno strumento di investimento, che permette solo di effettuare versamenti e prelievi da e verso il conto di appoggio e vincolare delle somme per un certo periodo. 

Per poterlo aprire è necessario avere già un conto corrente che avrà funzione di appoggio.

Crowdfunding: 

È un finanziamento di tipo collettivo, di persone che investono il proprio capitale per sostenere l'attività di altri singoli come, per esempio, l'avvio di una società. 

Questo sito offre una panoramica dei principali tipi di investimento che si possono effettuare aprendo un conto online.